Progetto HySolarKit

Modalità Full Electric

Descrizione del progetto

 La proposta presentata da eProInn in ambito regionale è finalizzata a favorire ed accelerare la fase di industrializzazione del progetto HySolarKit.

La proposta è sinergica con un contesto progettuale più ampio in ambito comunitario. Il progetto HySolarKit, premiato con il “Seal of Excellence” nell’ambito della misura “SME Instrument Phase 2” di “Horizon 2020”, è infatti attualmente portato avanti da eProInn e da un partenariato industriale nell’ambito del programma europeo LIFE-SAVE (LIFE16 ENV/IT/0004423), finanziato dalla Commissione Europea.

HySolarKit è un sistema ideato e brevettato da ricercatori dell’Università di Salerno, che hanno costituito nel 2014 la società spin-off eProInn. Il kit permette di convertire un’auto convenzionale in un veicolo ecologico ibrido-solare, e di poter essere industrializzato e commercializzato ad una frazione molto limitata del prezzo di acquisto di un nuovo veicolo ibrido o elettrico. Il kit si applica in principio a tutti i veicoli con due ruote motrici ed a trazione anteriore, che costituiscono circa il 70% degli autoveicoli circolanti in Europa.

E’ una soluzione realistica e di breve termine, che viene incontro a problemi urgenti e pressanti, sentiti tanto dalle istituzioni nazionali e comunitarie quanto dai consumatori:

 

  • la riduzione dei consumi di combustibili fossili e dei relativi costi;
  • il contenimento delle emissioni di CO₂ , concausa del Global Warming;
  • la riduzione delle emissioni inquinanti dei prodotti della combustione (ossidi di azoto, monossido di carbonio, idrocarburi incombusti e particolato), causa di importanti patologie e concausa dello smog.

Obiettivi

Gli obiettivi del progetto sono di ordine tecnico, strategico e manageriale, e prevedono:

 

  • implementazione di un sistema elettro-pneumatico di assistenza al servofreno ed alla attivazione del sistema di servosterzo per le condizioni di guida in modalità solo elettrica;
  • sostituzione dei motori elettrici integrati nelle ruote posteriori con motori di ultima generazione, caratterizzati da minori ingombri assiali e minori emissioni acustiche;
  • studio di topologie alternative per il sistema di ibridizzazione, quali sostituzioni dell’alternatore con motore elettrico di maggiore potenza;
  • deposito dei brevetti corrispondenti alle innovazioni sviluppate e/o integrazioni delle innovazioni nell’ambito del brevetto esistente, e relative estensioni internazionali.

I risultati saranno presentati su questo sito e diffusi attraverso una Newsletter.

Per iscriversi alla Newsletter, cliccare qui:
https://btn.ymlp.com/xguseyeegmgs

Progetto finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale